questions-2245264_1920.jpg

F.A.Q - Frequently Asked Questions

L'ASSOCIAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO

Chi ha ideato e organizzato 'Carmina Muralia'?

- Il progetto 'Carmina Muralia' è stato ideato e organizzato dall'omonima associazione culturale senza scopo di lucro, nata nel 2019 con l'obiettivo di diffondere e rendere popolare la poesia. I tre soci fondatori sono Cristian Sonzogni, Anna Yakunina e Laura Lucafò. Le stesse tre persone compongono il Consiglio direttivo, che ha come presidente Cristian Sonzogni. Il progetto prende spunto dall'idea sviluppata nel 1992 dalla TEGEN-BEELD Foundation, che ha portato nel cuore della città olandese di Leiden oltre 130 poesie.

L'associazione è aperta a nuovi soci?

- Sì, l'associazione è aperta a chiunque voglia parteciparvi. La richiesta può essere inviata direttamente via e-mail, all'indirizzo carmina.muralia@gmail.com. Una volta ricevuta la conferma, sarà richiesto il versamento di una quota associativa annuale di €100 (cento).

Cosa significa 'Carmina Muralia'?

- 'Carmina Muralia' è il nome - espresso in latino - dell'associazione, e letteralmente significa 'Poesie sui muri'.

L'OBIETTIVO DEL PROGETTO

 

Qual è l'obiettivo del progetto?

- L'obiettivo è di arrivare ad avere 50 poesie scritte sui muri della città di Bergamo. La prima poesia è stata scritta nell'agosto 2020.

Chi realizzerà materialmente le poesie?

- Saranno i volontari che vorranno partecipare all'iniziativa. A coordinare tecnicamente le operazioni ci saranno invece dei professionisti nella tinteggiatura delle facciate delle case.

I volontari dovranno essere soci dell'associazione?

- No, potranno anche non essere soci. Saranno comunque citati su questo sito per il contributo apportato.

CASE, POESIE, BUROCRAZIA

Quali case si cercano, per poter realizzare il progetto?

- Cerchiamo case private o edifici pubblici, con una facciata che sia chiaramente visibile dalla strada. Il colore della facciata è ininfluente.

Quale sarà la misura dello spazio dedicato alle poesie?

- Non c'è una grandezza predefinita, ma le opere saranno realizzate con caratteri sufficientemente grandi da essere facilmente visibili a occhio nudo dai passanti. Una stima generica media, che però può variare anche di molto a seconda delle necessità, è di 4 metri per 2. Le poesie saranno realizzate solo ad altezze tali da poter essere ben visibili, superiori ai due metri e mezzo dal suolo.

Chi si occupa delle autorizzazioni?

- L'aspetto burocratico sarà in capo all'associazione, che si farà carico di inoltrare le richieste al Comune, comunicando poi l'esito ai proprietari e agli inquilini.

Come saranno realizzate le poesie?

- Saranno realizzate con una vernice resistente all'acqua e alle intemperie, direttamente sulla facciata della casa, senza nessun tipo di supporto ulteriore. I colori utilizzati per i testi saranno sempre tenui e rispetteranno il colore originario della facciata, per garantire un impatto visivo non dissimile da quello di partenza.

Ci saranno spese da sostenere per i proprietari o gli inquilini delle case?

- Dipende da dove è ubicato l'edificio. Nessuna spesa è prevista per i proprietari o gli inquilini che rientrano in uno dei progetti finanziati al 100% dall'associazione. Per esempio il 'Progetto Bergamo'. In questo caso, tutte le spese saranno a carico dell'associazione stessa, che raccoglierà i fondi attraverso donazioni o investimenti, pubblici e privati. Per edifici ubicati al di fuori dei progetti finanziati (per esempio in provincia di Bergamo, oppure in città al di fuori delle 10 aree previste), i lavori saranno possibili attraverso una piccola donazione che vada a coprire i costi e che sarà definita di volta in volta.

Tutte le poesie saranno scritte in italiano?

- No, ogni poesia sarà trascritta nella lingua originale. Le poesie italiane in italiano, quelle inglesi in inglese, ecc...

Posso proporre una poesia per il progetto?

- Sì, ma solo se contestualmente si propone anche una casa. Scegliendo dall'elenco di autori che trovate su questo sito, avrete la certezza di ricevere il nostro ok. Altrimenti potrete proporre voi una poesia di un autore riconosciuto e il nostro Consiglio la valuterà prima di darvi una risposta. Una poesia non può in ogni caso essere riprodotta per due volte. E nessun autore può avere più di una poesia nei confini della città. Oltre alle poesie, potranno essere inseriti nell'elenco anche testi di canzoni, lettere o brani in prosa.

 

Ci saranno anche le traduzioni?

- Le traduzioni delle poesie non saranno scritte sui muri, ma saranno riportate su questo sito. L'associazione vuole promuovere la poesia ma anche sviluppare curiosità nei confronti di lingue e tradizioni diverse.

L'associazione è una emanazione di qualche ente pubblico, o è in qualche modo collegata alle istituzioni?

- No, si tratta di un'associazione totalmente indipendente, apartitica e che si fonda unicamente sulle proprie risorse. I rapporti con le istituzioni sono limitati alla richiesta di patrocini e all'eventuale concessione di spazi pubblici per la realizzazione del progetto.

PROPORRE UNO SPAZIO PER UNA POESIA

Come faccio a proporre la mia casa per il progetto?

- Una volta raccolto il consenso scritto di tutti gli inquilini dell'immobile, è possibile inviare una e-mail all'indirizzo carmina.muralia@gmail.com indicando l'indirizzo preciso e allegando una foto della facciata della casa dove si penserebbe di far realizzare la poesia. Sarà poi premura dell'associazione rispondere descrivendo i passi successivi.

Non abito nel Comune di Bergamo, ma in provincia. Posso comunque inviare una richiesta per casa mia?

- Sì, è possibile. Ma nel caso di un'abitazione che esce dai confini del progetto verrà richiesto un piccolo contributo per far fronte alle spese vive.