About Us

Il progetto Carmina Muralia nasce senza scopo di lucro, con l'obiettivo di valorizzare l'ambiente urbano e renderlo sempre più piacevole e particolare per chi lo vive ogni giorno o per i turisti. Lo spunto nasce dalla città olandese di Leiden, dove dal 1992 ha preso forma l'idea di abbellire i muri esterni delle case e dei palazzi del centro storico con poesie scritte in tutte le lingue del mondo. E dunque far fermare i passanti, stimolarli e soprattutto farli riflettere su ciò che i poeti avevano voluto trasmettere. Nella città olandese il progetto è diventato oggetto di viaggi di turisti curiosi e appassionati di cultura. Poiché molte poesie si trovano soprattutto nel centro e sono poco distanti tra loro, è possibile seguire degli itinerari a piedi, che conducono anche a vedere i punti più belli della città.

 

Il progetto punta a riproporre questa esperienza in Italia partendo dalla città di Bergamo, che insieme a Brescia è stata nominata Capitale della cultura per il 2023. Potendo contare sul coinvolgimento di enti pubblici e privati, l'obiettivo è individuare almeno 50 edifici del centro (Città Alta e Bassa) per dare il via all'idea, mettendo all'opera i volontari coinvolti direttamente nella realizzazione del programma. Per trovare le case adatte, verifichiamo periodicamente se esistono strutture di proprietà di enti pubblici che si possono adattare alla situazione, ma allo stesso tempo è stata lanciata una proposta ai privati per vedere la propria abitazione come una delle 'pagine' di un libro a cielo aperto chiamato Bergamo.

Tutti i privati che rientrano nelle 10 aree poetiche della città di Bergamo indicate in questo sito, e le cui abitazioni abbiano le caratteristiche necessarie alla realizzazione dei lavori, dovranno solo contattare l'associazione, che si occuperà di ogni incombenza tecnica e burocratica, completando l'opera in maniera totalmente gratuita. Per tutti coloro che abitano al di fuori di queste aree oppure in provincia (quindi al di fuori di un progetto omogeneo), l'associazione sarà comunque a disposizione ma richiederà un piccolo contributo per la copertura dei costi.

 

Una volta raggiunto l'obiettivo minimo, il progetto proseguirà comunque a tempo indeterminato, coinvolgendo pure la provincia e le scuole del territorio, rendendo dunque la Bergamasca luogo di costante ricerca e sperimentazione letteraria.

 

Allo stesso modo, accanto a poesie di artisti famosi, in una seconda fase verranno dedicati alcuni spazi a poesie prodotte dagli studenti delle scuole della città, valutate da una apposita commissione e con in palio la possibilità di vedere il proprio testo restare per sempre impresso sui muri. Non come un murales improvvisato ma come installazione artistica permanente.

  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube

© Foto home by Antonio Milesi

Iscriviti alla newsletter e riceverai tutti gli aggiornamenti principali dell'associazione

© 2020 by Carmina Muralia